Feudi di San Gregorio Taurasi DOCG 2012: la degustazione

Interprete per eccellenza della potenza e della profondità dell’Irpinia, il Taurasi DOCG Feudi di San Gregorio esprime, ad ogni annata, le migliori partite dell’intero parco vitato dell’azienda che dedica oltre 70 ettari a questo vitigno.  La vendemmia 2012 è stata caratterizzata dall’equilibrio degli opposti. L’inverno è iniziato fresco e poco piovoso ma da febbraio fino a fine aprile si sono susseguite settimane decisamente di freddo intenso. Poi, dopo una primavera nella norma, l’estate ha portato con sé una serie di anticicloni di origine africana con giorni caldissimi, notti fresche e precipitazioni intense. Finalmente a ottobre giornate luminose si sono alternate a piogge decisive. Ed è arrivata la vendemmia. Le uve sono state raccolte gradatamente tra il 15 ottobre e il 5 novembre e oggi dopo 18 mesi di maturazione in barriques di rovere francese di media tostatura e un lungo affinamento in bottiglia il Taurasi 2012 si presenta come il ritratto di un’annata dalla forte personalità.

Taurasi 2012 è stato prodotto in circa 60.000 bottiglie, al bicchiere si presenta di colore rosso rubino brillante con riflessi granati, profumi fragranti di ciliegia e marasca, cannella e noce moscata, vaniglia e anice. Al gusto è pieno ed equilibrato con tannini dolci e morbidi che gli conferiscono una buona persistenza aromatica.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather