Degustazioni 121 results

Primitivo di Manduria Riserva DOC “Dionysos” 2012 – Masseria Surani, la degustazione.

Dai vigneti pugliesi della veronese famiglia Tommasi, leader nell’Amarone, una affascinante interpretazione di un esponente di primo piano della viticoltura del mitico Salento, in provincia di Taranto.  Il vitigno e’ 100% Primitivo di Manduria. Siamo a pochi chilometri da quella Taranto Magna antica capitale della Magna Grecia, che ci riporta alla bellezza del nostro sfaccettato Paese, dove ogni città è come una capitale di stato. Tra le caratteristiche principali del Primitivo, innanz...

Il Cava ha il suo 19.mo “grand cru”: è il Cava de Paraje Calificado “Gran Vintage” dal vigneto Can Bas firmato da Pere Ventura

La Denominazione del Cava ha aggiunto oggi un nuovo "grand cru", un Paraje Calificato, un vigneto lavorato esclusivamente a mano, il "Can Bas"  di proprietà della società Pere Ventura, dopo che è stato pubblicato lo scorso 14 giugno nella Gazzetta ufficiale dello stato (BOE). "Can Bas" è il toponimo del vigneto e il Cava ha assunto il nome di "Grand Vintage". Con questa nuova accettazione, ci sono 11 aziende che attualmente hanno un vigneto qualificato. I vigneti registrati sono 14 ed i ...

Poggio delle Grazie Cortese Bianco Frizzante Rifermentato Naturale: la sorpresa dell’estate. La degustazione.

Ma come e’ bello andare in giro a scoprire angoli unici in questo paese ed il Lago di Garda ne offre una infinita varietà. Come Poggio delle grazie a Castelnuovo del Garda dove abbiamo scoperto questo bellissimo esemplare di Cortese pressochè in purezza, 95%. Un frizzante ideale compagno dell’estate, naturale, col fondo, sur lie! Bellissimo. Questo vino nasce da una doppia fermentazione naturale. La prima avviene durante la vendemmia, dove si ha la vinificazione delle uve Cortese, subito ...

Mandrarossa (Cantine Settesoli) Grillo Costadune Sicilia DOC 2017: la degustazione

I vini Mandrarossa nascono dal progetto di mappatura delle terre, di selezione dei vigneti e delle cultivar che nel territorio di Menfi e delle Terre Sicane esprimono la loro migliore personalità. Questo lembo di terra, sulla costa sud-occidentale della Sicilia, gode di condizioni microclimatiche ideali per la viticoltura: luce intensa, brezze marine, temperature miti, molteplici altimetrie ed esposizioni e differenti tipologie di suoli, tra cui quelli calcarei ad altissimo potenziale. In ...

Maison J.H. Quenardel Champagne Blason Rouge Rosé Brut: la degustazione

J.H. Quenardel è una cantina a conduzione familiare produttrice di Champagne con sede a Ludes, nel cuore della regione dello Champagne, a pochi chilometri da Reims, nel dipartimento della Marna. La Maison è stata fondata nel 1906 da Henri Quenardel . Il Blason Rouge Rosé Brut è espressione del tipico terroir champenois, e come gli altri prodotti della cantina, è il risultato di una posizione geografica, di un suolo e di un clima particolare che conferiscono ai prodotti una propria ...

Camel Valley Pinot Noir Brut Rosè 2015: la degustazione

Tutto cominciò per noi nel 2008 quando decidemmo, fra lo scetticisno generale, di acquistare 3 bottiglie di Brut Rosé da Bob Lindo e portarle in degustazione cieca al Challenge euposia. Inimmaginabile soltanto negli Anni Ottanta quando i libri di inglese sui quali studiavamo dedicavano soltanto una pagina al british food: roast-beef, Yorkshire pudding, fish&chips e poco altro. Nulla sul vino. Nel 2010, grazie ad Euposia, la prima masterclass al Vinitaly di sparkling wine inglesi dopo ...

Vallée d’Aoste D.O.C. Cave Mont Blanc “Rayon” Selezione Blanc de Morgex 2016: la degustazione

Una perla dalla viticoltura eroica. Un bianco della Valle d'Aosta , da 100% Prié Blanc biotipo Blanc de Morgex. Al naso il complesso ei profumi fa incontrare note terziarie anche di pesca bianca e susina gialla, con un finale di erbe di montagna e timo. Necessita ovviamente di un bicchiere adeguato e di qualche minuto d'attesa per proporsi al meglio. Lo fa con dedizione la Cave Mont Blanc de Morgex et de la Salle.  La vinificazione è tradizionale in bianco, a temperatura controllata, svolge ...

Cantina Il Passo “Alberi in Piano” Aglianico del Vulture DOC 2014, la degustazione

. Festeggiare il vino del Vulture è festeggiare la vita. Assaggio grazie all’enologo Fabio Mecca - uno fra gli emergenti dei giovani winemaker italiani -  una delle piu’ belle interpretazioni di un’uva difficile quale l’aglianico. Rispetto per il territorio, circa 50 quintali per ettaro, vinificazione da vendemmia di uve surmature, attesa per il momento giusto, 100% in purezza, grande equilibrio nell’apporto tannico dei legni, una freschezza che non ti aspetti per un vino di 14 ...

Champagne Krug Grande Cuvée 166.ma edizione: la degustazione

Lo Champagne Krug Grande Cuvée racchiude in sé l’anima della Maison, il grande savoir-faire che fonde molteplici vitigni ed annate in un’unica Cuvée. Frutto di un attento lavoro che dura quasi 20 anni per la realizzazione di ogni singola bottiglia, Krug Grande Cuvée è  il risultato dell’assemblaggio di più di 120 vini diversi provenienti da oltre 10 annate differenti. Assemblare vini di molte annate così diverse dona a Krug Grande Cuvée la sua esclusiva pienezza di sapori e ...

Champagne David Coutelas, Cuvée Prestige: la degustazione

Piccola azienda famigliare di Villers sous Chatillon, villaggio che sorge sulla riva destra della Marna, nei pressi di Epernay, produce Champagne fin dal 1813. Dal 1995 l’azienda viene condotta da David (nella foto) che, assieme a Séverine, coltiva poco più di 7 ettari di vigne situate a Villers e Reuil; parte dell’uva viene venduta a due grandi maisons, mentre la restante viene direttamente lavorata, arrivando a produrre annualmente circa 30.000 bottiglie di Champagne. Tutti i vini della ...