Degustazioni 122 results

Champagne David Coutelas, Cuvée Prestige: la degustazione

Piccola azienda famigliare di Villers sous Chatillon, villaggio che sorge sulla riva destra della Marna, nei pressi di Epernay, produce Champagne fin dal 1813. Dal 1995 l’azienda viene condotta da David (nella foto) che, assieme a Séverine, coltiva poco più di 7 ettari di vigne situate a Villers e Reuil; parte dell’uva viene venduta a due grandi maisons, mentre la restante viene direttamente lavorata, arrivando a produrre annualmente circa 30.000 bottiglie di Champagne. Tutti i vini della ...

Camilucci “Anthologie Noir” Franciacorta Extra Brut Millesimato: la degustazione

Nel cuore della Franciacorta, in una bellissima zona collinare, particolarmente vocata per la viticoltura, con vigneti nei Comuni di Rodengo Saiano, Ome, Monticelli Brusati e Gussago, a pochi chilometri di distanza dal Lago d’Iseo e da Brescia. Negli anni Stefano Camilucci ha fatto di un’antica attività di famiglia la sua vita, realizzando un progetto che raccoglie con amore ed entusiasmo la poesia della propria terra e la proietta con un taglio illuminato verso nuovi orizzonti. Una ...

Cantine San Marzano, Tramari Rosé di Primitivo Salento IGP: la degustazione

San Marzano, nel cuore del Salento, a circa 100 m sul livello del mare. L’area è caratterizzata da somme termiche elevate e piovosità medio-bassa. Il terreno è a medio impasto argilloso, poco profondo e con buona presenza di scheletro. Qui viene allevato il Primitivo che è la base di questo Rosé. La vendemmia avviene la prima settimana di Settembre. Dopo la svinatura parziale del mosto di uve Primitivo, ed una breve macerazione di qualche ora, alla successiva fermentazione in bianco fa ...

Salvatore Murana, Khamma Pantelleria Passito Doc: la degustazione

Il termine “Zibibbo” deriva dall’arabo e significa letteralmente uvetta. In realtà è collegata all’atto della preghiera del fedele che, prostrandosi verso la Mecca, formava sulla fronte una ogiva da cui il nome zibibbo. Salvatore Murana - basta il nome per entrare nella mitologia dell’Italia enoica – produce ben cinque Passiti che mette a punto nella sua terra del cuore, Pantelleria: Creato. Khamma, Martingana, Mueggen e Passito di Pantelleria base. Tutti i vini dolci di Salvat...

“Bollicino” Matito della Taverna Kus: una bella espressione di garganega in purezza allevata a Custoza e affinata sul Monte Baldo. La degustazione.

Una intrigante bollicina, di Garganega in purezza,  proviene da uno dei templi della gastronomia veronese, la Taverna Kus di San Zeno di Montagna, del patron Giancarlo Zanolli. Si tratta di un interessante garganega in purezza che vive su colline moreniche, frutto del disgelo conseguente alla fine delle ere glaciali ed al ritiro della grande conoide atesina. Cantina matito può definirsi un vino morbido, con finale sapido ed elegante. Un’elegante metodo classico che presuppone una laboriosa ...

Michele Chiarlo, Barolo DOCG Tortoniano 2014: la degustazione

Michele Chiarlo, una delle più importanti realtà vitivinicole del Piemonte, fa debuttare una versione particolare del Barolo Tortoniano, resa unica dal contribuito dei vigneti di Cerequio e Cannubi. L’annata 2014 è stata un’annata molto impegnativa per la gestione del vigneto in quanto si è caratterizzara da un' estate molto piovosa ed è stato fondamentale effettuare due passaggi di diradamento e sfogliature per preservare la perfetta sanità dell’uva e l'integrità delle bucce. ...

Cantina di Aldeno Trentodoc Altinate 2014 Blanc de Blanc Biovegan: la degustazione

Alla Cantina di Aldeno è nato il primo spumante metodo classico certificato biologico e vegano di tutta Italia.   La filosofia della Cantina di Aldeno è molto semplice, ma imprescindibile: il vino deve essere prima di tutto buono ed essere prodotto nel pieno rispetto dell’ambiente e di chi in quell’ambiente ci lavora. Ecco perché la superficie dedicata al biologico è in continua espansione e perché gli enologi seguono i vini individualmente e con passione. La Riserva Metodo Classico ...

Tenuta Gracciano della Seta Nobile di Montepulciano 2015: la degustazione

L’eleganza della misura sostenuta da una verve sapida: calamita per il palato che trova una precisione di armoniosi intenti, seppur in gioventù. L’azienda, di circa 70 ettari, appartiene alla famiglia Seta Ferrari Corbelli dalla metà del Novecento. Dal 1988 vi collabora l'enologo-agronomo Giuseppe Rigoli. I vigneti, su terreni limosi argillosi, sono suddivisi in quattro zone a Gracciano: Toraia, Casale, Rovisci e Maramai. Tre degli ettari hanno quarant'anni mentre gli altri sono stati ...

Arunda Vivaldi Riserva 2012 Metodo Classico Doc, grande interpretazione di un’annata particolare

Josef Reiterer, inizia per primo, nel 1979, in Alto adige a produrre bollicine metodo classico e si impone immediatamente all’attenzione della critica. E’ a Meltina che affina a 1200 mt di quota la sua ampia e bellissima sinfonia di spumanti , la piu’ alta cantina commerciale in Europa Alcune Cuvée riposano in cantina anche 60 mesi prima che le bottiglie vengano, come da tradizione, sboccate e avviate alla vendita“. La sfida era quella di essere il primo vignaiolo a vendere esclsivem...

Coco Winery dal Giappone inatteso Novo brut Riesling “lion” (incrocio di Riesling e l’autoctono Koshu) metodo classico, la degustazione

Grazie alla amicizia con la giornalista giapponese Mayumi Nakagabara abbiamo l'opportunità di una degustazione davvero non usuale. Una bellissima espressione della esuberante spumantistica giapponese che ha già impressionato per qualità. Si tratta di Novo Brut un esuberante metodo classico prodotto secondo i canoni dell'agricoltura sostenibile da uve della varietà riesling lion in purezza, vendemmia 2012, prodotto in meno di mille bottiglie. Un vino che è stato scelto in occasione della ...