Crane Lake è uno dei (sessanta) brand della Bronco Wine Company, erede di una cantina fondata nel 1906 da Giovanni Franzia, ligure di Vado che nel 1893 aveva attraversato l’Atlantico per fare fortuna. Attraversando il “secolo americano” – la famiglia Franzia è diventata il più grande proprietario di vigneti in California, ben 40mila acri, ha stretto legami con Ernst e Julio Gallo, ha visto entrare ed uscire nel proprio capitale colossi dell’economia americana, si è quotata in borsa, sino a ritrovare negli Anni Settanta nella BWC una proprietà nuovamente ed integralmente di famiglia con Joseph S. (appena rientrato dal VietNam dove aveva servito come marine), John e Fred T. Franzia: la nuova generazione ha portato il business di famiglia ai livelli più alti – un miliardo di bottiglie complessivamente vendute – rilevando diversi brand da altri gruppi multinazionali diversificando il portafoglio in America Latina ed in Europa, con un forte impegno per la riduzione dei gas serra.
Crane Lake è una linea di varietali con uve di proprietà della Central Valley. Immediato, diretto, l’impatto olfattivo dove emergono subito le note di frutta gialla, di tropicale, e banana. Chardonnay quasi scolastico, con note di vaniglia e leggera tostatura. Il palato è fresco, coerente, torna la frutta tropicale che si fonde con sensazioni più aromatiche, incenso e balsamico.
In degustazione: 95/100

Facebooktwitterlinkedininstagramflickrfoursquaremail