L’Italia del vino porta a casa cinque medaglia d’oro all’annuale Global Rosé Master organizzato da “The Drink Business” che si è svolto nell’aprile scorso a Londra; la giuria (nella foto da sinistra: Patrick Schmitt MW; Jonny Gibson; Andrea Briccarello; Patricia Stefanowicz MW; Tim Jackson MW; Lauren Eads; Alistair Cooper MW; Nicola Thomson; Roberto Della Pietra; Tobias Gorn) ha esaminato alla cieca circa duecento vini provenienti da diversi regioni italiane e di Francia, Cile, Spagna, Portogallo, Austria, Australia, Turchia e Regno Unito.
Questi i campioni italiani. nelle diverse categorie:
Still dry rosè 10-15£
Planeta, Rosé Sicily 2017
Fattoria Sardi, Rosé 2017, Toscana
Sparkling Brut
£10-£15
Zonin 1821 Rosato Brut, Salento, Puglia, 2016
£20-£30
Costaripa, RosaMara DOC 2017, Lombardia
Tenute Piccini, Tenuta Terra Mora, Scallinera, Etna Rosato, Sicilia .
Alle medaglie d’oro si sono aggiunte otto d’argento e otto di bronzo. Nessun “Master”: l’eccellenza del voto è andata per quattro volte alla Francia ed una, con Hattingley Valley, al Regno Unito.
 

Facebooktwitterlinkedininstagramflickrfoursquaremail