Passaggio di mano per l’ex Salumificio Stella 81 spa: nello studio del curatore fallimentare Luca Andretto, a Verona, si è tenuta la vendita all’asta dell’impianto scaligero attivo nella lavorazione carni e nella produzione di salumi con sede legale a Isola delle Scala (Vr). La base d’asta era stata fissata a 2,6 milioni di euro e il Salumificio Bombieri si è aggiudicato per 6,5 milioni di euro i siti produttivi di Isola della Scala e Concamarise nel veronese, i marchi registrati tra cui Stella 81, e tutti i beni strumentali per l’attività di produzione e confezionamento di salumi.
«Attraverso questa acquisizione rilanceremo il marchio Stella 81 – dichiarano la presidente Antonietta Patuzzi Bombieri con i fgli Matteo e Marcella  (nella foto) – e proseguiremo nella fase di crescita e sviluppo del gruppo Bombieri, moltiplicando l’offerta dei prodotti, mantenendo sempre un’attenzione alla qualità attraverso la nostra filiera garantita».  Salumificio Bombieri è stato assistito da Unistudio advisory con i partners Roberto Branchi e Leonardo Biondani, e dall’avvocato Maria Vesentini dello studio legale M.P.V.

Facebooktwitterlinkedininstagramflickrfoursquaremail