Ai nastri di partenza HOSTARIA, il festival del vino e dei sapori all’aperto che incanta Verona con la magica atmosfera di un grande evento en plein air, in un centro storico ricco di arte e cultura ad ogni angolo. Per la quarta edizione di HOSTARIA, dal 12 al 14 ottobre 2018, la città è pronta ad accogliere un pubblico di oltre 30mila persone, con le migliori aziende vitivinicole d’Italia, i piatti della tradizione, la cultura, la musica, e una filosofia incentrata sull’incontro e la convivialità, lo “stare bene” insieme, il bere e il gustare in compagnia.
Tra i festival oggi più importanti in Italia, HOSTARIA punta a valorizzare i sapori e i vini d’eccellenza affiancandoli a incontri con artisti e scrittori nazionali, brindisi panoramici, musica dal vivo, reading poetici itineranti, visite guidate e laboratori. Il tutto dislocato in un percorso di oltre 3 chilometri che, attraversando le principali vie e piazze pedonali del centro, collega i Giardini dell’Arsenale austro-ungarico alla funicolare di Castel San Pietro, in una grande “hostaria” a cielo aperto in cui vivere momenti di incontro e condivisione.
Per il presidente di Hostaria, Alessandro Medici: «Amiamo definire Hostaria un festival educato, sia nei confronti dei visitatori che della città di Verona. Siamo convinti che il bere responsabile sia una cosa molto importante, e quest’anno abbiamo pensato anche al decoro della città affidandoci al servizio di Enosocial per evitare la presenza di bottiglie e cartoni lasciate per strada. Quest’anno abbiamo avviato un nuovo percorso per andare incontro a idee nuove. Abbiamo dato vita alla Foresteria per la quale c’è stata una grande risposta ed avremo la partecipazione di 24 realtà italiane».
Accanto ai vini di pregio delle cantine veronesi, cresciuti in numero di presenze con oltre 30 aziende locali, quest’anno HOSTARIA propone un’intera area dei Giardini esterni dell’Arsenale austro-ungarico, denominata “Foresteria”, dedicata alle eccellenze vitivinicole di tutta Italia, ospitando 14 stand e 24 rinomate cantine italiane. Spazio anche alle birre artigianali selezionatissime, riproposte in Piazzetta Bra Molinari dopo il successo della scorsa edizione. Un ritorno anche per il Villaggio del Monte Veronese, in Piazza dei Signori, che proporrà un calendario di attività di vario genere, dai laboratori didattici alle degustazioni guidate gratuite.

Facebooktwitterlinkedininstagramflickrfoursquaremail