Grazie ad AfriWines di Fabio Albani, alla prossima 11.ma edizione del Challenge internazionale Euposia arrivano due delle cantine più antiche del Sud Africa: Spier, fondata nel 1692, e Krone-Twee Jonge Gezellen le cui radici risalgono al 1710. Due Methode cap Classique, come in RSA viene definito il metodo classico. Spier lavora in conduzione biologica, è una farm molto attenta e rispettosa della sostenibilità ambientale e sociale: lavora coi fornitori e produttori locali, ed è una delle 30 compagnie segnalate dal WWF come “campioni della conservazione” al mondo.
Krone, dal canto suo, vanta numerosi primati: distrutta da un terremoto devastante nel 1969 è stata la prima cantina ad introdurre al mondo la vendemmia notturna, la fermentazione a freddo per reggere alle temperature africane e, per lo stesso motivo, la prima a realizzare cantine sotterranee per far evolvere il vino al giusto grado di temperatura ed umidità. Dalla nazione “arcobaleno” una sfida insomma ai “giovani” produttori del Vecchio Mondo. Go Springboks!

Facebooktwitterlinkedininstagramflickrfoursquaremail