Moet Hennessy ha annunciato che l’intera divisione vinicola sarà priva di diserbanti entro la fine dell’anno e che intende investire 20 milioni di dollari nella ricerca sulla viticoltura sostenibile. I suoi vigneti a Cognac saranno anch’esso privi di erbicidi nel 2021; inoltre, ha annunciato che investirà 20 milioni di euro in un nuovo centro di ricerca nello Champagne dedicato alla ricerca scientifica sulla viticoltura sostenibile.

Oltre a lavorare sui propri vigneti, Moet Hennessy intende collaborare coi propri conferitori di uva per incoraggiare e sostenere i loro tentativi di essere certificati sostenibili. Come parte della sua ricerca, l’azienda spera di creare un “University of Living Soils” per incoraggiare la condivisione di conoscenze e migliori pratiche nel settore.

Facebooktwitterlinkedininstagramflickrfoursquaremail