(di Antonio Russo) Un marchio che emoziona, lo slogan la dice lunga sugli intenti: These’s only one! Il primo frutto della collaborazione FCA e Jeep Renegade risale al 2009, da allora molte cose sono cambiate perché per essere leader del segmento B-Suv non basta di certo un design iconico e distintivo serve anche la tecnologia e sulla nuova Renegade MY20-Limited 1.0 GSE T3, non manca di certo. Contraddistinta da forme squadrate, fari tondi e una grande griglia con sette feritoie, il nuovo motore 1.0 turbo a benzina è un piccolo gioiellino di ingegneria realizzato in maniera modulare migliorando l’efficienza,  si fa trovare pronta all’occorrenza mostrando buone dosi di agilità; un crossover da 120CV spazioso ma capace di restituire sensazioni di guida positiva, aggiornato nei dettagli estetici e degli interni.

Il “mille” è abbastanza silenzioso e trasmette poche vibrazioni quando è abbinato ad un preciso cambio manuale, tecnicamente raffinato ha il filtro anti particolato e la distribuzione di tipo MultiAir. Nella versione Limited il comfort è davvero di buon livello con materiali migliori nell’abitacolo, il clima bizona, sistemi di sicurezza come il cruise control adattivo, la frenata automatica, il mantenimento di corsia ed altri optional come il controllo dell’angolo cieco. Il cruscotto è ricco di informazioni per una guida sicura. Poi c’è il tettuccio panoramico apribile che rendono l’abitacolo luminoso e allegro. Ammortizzatori e sospensioni lavorano bene nel contenere i movimenti del telaio , avvertendo un certo rollio a velocità più sostenute; una guida piacevole in città ma ideale e davvero emozionante poterla guidare su sterrati di campagna e strade in collina come abbiamo avuto il piacere di fare in quel del Pavese, dove i vigneti affiorano ai lati lasciando spazio a strade sterrate ed argillose, le ruote affondano nella terra e salgono con veemenza lo sterrato risalendo fin sopra la collina dove la vista si perde all’orizzonte tra il verde dei vigneti e l’azzurro del cielo.

La RENEGADE MY20-Limited 1.0 GSE T3, 120 cv, a benzina, con  cambio manuale a 6 marce a trazione anteriore, è un piccolo Suv molto elegante, giovane e piacevole, che permette di arrivare dove altri non riescono.  I consumi non sono proprio moderati: in città 12 km/l e fuori 16 km/l. Il designer e la tecnologia di Renegade può conquistare i giovani che amano la libertà e l’avventura. (Nella foto: la Renegade in cima alla collina di Bogoratto Mormorolo (Pv) che domina tutta la valle dove primeggiano i vigneti, con a fianco, da sinistra, Gabriele Rebollini titolare dell’omonima azienda vitivinicola, Enzo Russo e l’enologo Giulio Zanmarchi)

Facebooktwitterlinkedininstagramflickrfoursquaremail